By

Vittoria con amore

Notizie, Postgame

 

Dopo il passo falso iniziale, l’MBA non poteva assolutamente sbagliare una seconda volta di fila, e infatti conquista senza troppi problemi i primi 2 punti del girone di ritorno contro i Lovers in trasferta.

 

Stasera, oltre ai 12 convocati, la squadra poteva beneficiare – per la prima volta – anche del coach, il cui gioco si ? fatto sentire fin dai primi minuti, garantendo un vantaggio destinato ad aumentare progressivamente fino alle battute finali. L’assetto difensivo impostato a uomo ha permesso di mettere in luce le nostre forti individualit?, soprattutto sotto canestro, e di prendere molti rimbalzi sui tiri mediamente sfortunati degli avversari (sebbene i canestri abbiano sputato fuori anche molti dei nostri palloni). Dal punto di vista offensivo si ? giocato molto sull’1 vs 1, specie nel pitturato, portando i Lovers a fare pi? falli del dovuto con conseguenti tiri dalla lunetta. Il primo quarto, iniziato con un parziale di 9 a 2, si ? poi assestato sul 16 a 11.

Il secondo tempo vede diversi cambi, ma l’equilibrio resta: l’MBA continua a spingere e il risultato non cambia, nonostante qualche evitabile momento di confusione e qualche tiro di troppo che impediscono purtroppo di prendere il largo. Notevole la difesa, che permette solamente 6 punti ai Lovers, costretti a tornare negli spogliati sul 29 a 24.

 

Nella ripresa, le direttive sono fin troppo chiare: ? tempo di chiudere il match, senza aspettare oltre o colpi di coda che in passato hanno causato tanto rammarico. Il quintetto del terzo quarto recepisce bene il messaggio e spinge forte sull’acceleratore, segnando in totale 20 punti contro i 12 degli avversari, incapaci da un lato di difendere a sufficienza sotto canestro e dal’altro concedendo un paio di triple per loro assolutamente evitabili. ?Si chiude 44 a 29, distacco sufficiente per poter affrontare con serenit? l’ultimo tempo.

Forse ormai privi di fiducia, i Lovers si lasciano un po’ andare nell’ultimo quarto, con qualche infrazione di passi o passaggi errati che concedono ulteriori occasioni ad un MBA decisamente solido e intenzionato a portare a casa il risultato. Altro errore avversario ? stato raggiungere il bonus in pochissimi minuti, mentre gli avversari erano ancora a zero falli, regalando un sacco di tiri liberi che hanno allontanato ogni chance di ripresa. Alla fine arrivano, del tutto in extremis, anche i 2 punti di Cazzuffi, precisi come un orologio, e a quel punto il match ? davvero finito. L’MBA ringrazia i Lovers per l’ospitalit? ed il fair play, salutandoli sul 67 a 48, e augurando loro di raggiungere i playoffs.

Tabellino: Salmasi 14, Fedalto 13, Lazzarin 7, Bertocco 7, Frison 7, Ferrarese 6, Radolovich E. 5, Bordin 2, Mazzonetto 2, Carraro 2, Cazzuffi 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *