OSSETTI E POLENTA

Gara importante per entrambe le squadre ai fini della classifica.
Campocroce inizia alla grande mettendo in soggezione e il Mira, che difende a zona, con tre triple che non promettevano niente di buono. Fortunatamente anche la squadra di casa fa due centri da tre avvicinandosi un po’ nel punteggio che comunque risulta essere, a fine del primo quarto, di 13 a 17.
Aggiustate alcune cosette sia in difesa, ora a uomo, che in attacco si riprende con maggior convinzione ed aggressività. Il gioco e la determinazione nei rimbalzi sia offensivi che difensivi fa volare il Mira che termina il quarto con un parziale di 23 a 8 recuperando così i quattro punti ed aggiungendone 11 in positivo. Il primo tempo finisce 36 a 25.
Scaldate le braci durante l’intervallo, inizia il terzo tempo con i soliti ossetti e polenta che ovviamente hanno distratto la squadra di casa ma non il Campocroce che recupera ben sei punti in men che non si dica portandosi a -5 alla fine della terza frazione di gioco.
Di nuovo il coach aggiustava le cose e la smania di vincere degli ospiti aiutava l’MBA.
Infatti in breve tempo entravano in bonus con qualche fallo di troppo.
Si contano 10 liberi realizzati dal Mira nel quarto quarto con percentuali vicine al 100%.
Partita dai due volti come quasi tutte quelle del Mira che comunque sta migliorando nonostante l’assenza di pedine importanti.
Finisce 65-55.

Marcatori: Boato 27, Mazzonetto 10, Bobbo 8, Frison 5, Carraro 4, Gottardo 3, Radolovich E. 3, Zanetti 3, Santini 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook


*

© MBA – Mira Basket Amatori